Luxury Travel in Tuscany | Caesar Luxury Travel

L’ECCELLENZA A TAVOLA: I RISTORANTI STELLATI IN TOSCANA

09

dicembre 2018

Viaggio nel gusto del made in Italy

I sapori e la qualità della cucina tipica toscana affondano le radici lontano nella storia. La combinazione ideale che si crea in Toscana tra i prodotti della Terra e il lavoro sapiente dell’uomo ha pochi eguali al mondo.

Si pensi a grandi vini toscani, all’olio extravergine di oliva, ai formaggi toscani come il Pecorino di Pienza o i salumi di cinta senese. Questi prodotti, elaborati nelle cucine dei migliori ristoranti, vanno a creare quelle ricette tradizionali che caratterizzano la cucina toscana.

Cucina tradizionale ma non solo: in Toscana l’eccellenza culinaria è a tutti i livelli, come testimoniato dalla nuova Guida Michelin 2019, una delle più autorevoli selezioni di enogastronomia a livello mondiale. In tutta la regione infatti, i ristoranti con almeno una stella Michelin sono ben 36.

A Firenze, si confermano per l’ennesima volta le tre stelle all’Enoteca Pinchiorri in Via Ghibellina degli chef Riccardo Monco e Annie Féolde come anche la stella per: Borgo San Jacopo nella via omonima, La Bottega del Buon Caffè in Lungarno Benvenuto Cellini, La Leggenda dei Frati a Villa Bardini, L’Ora d’Aria in Via dei Georgofili, Il Palagio dell’Hotel Four Seasons in Borgo Pinti, il Winter Garden by Caino dell’Hotel Saint Regis in Piazza Ognissanti.

Uscendo dal centro del capoluogo, ecco gli altri ristoranti stellati toscani:

Arezzo: Il Falconiere a Cortona.

Firenze: La Torre a Tavarnelle Val di Pesa e Osteria di Passignano a Badia a Passignano, La Tenda Rossa a Cerbaia in Val di Pesa.

Grosseto: Il Pellicano a Porto Ercole, La Trattoria di Enrico Bartolini a L’Andana Hotel di Castiglione della Pescaia, Silene a Seggiano, Bracali a Massa Marittima e Caino a Montemerano (entrambi due stelle).

Livorno: La Pineta a Marina di Bibbona.

Lucca: Giglio a Lucca, Bistrot, La Magnolia, Lorenzo e Lux Lucis a Forte dei Marmi, Butterfly a Marlia, Romano a Viareggio,  Il Piccolo Principe del Grand Hotel Principe di Piemonte a Viareggio (due stelle).

Pistoia: Atman a Lamporecchio.

Siena: La Bottega del 30 e Poggio Rosso a Castelnuovo Berardenga, Osteria Perillà a Rocca d’Orcia, Meo Modo a Borgo Santo Pietro di Chiusdino, I Salotti a Chiusi, Il Pievano dell’Hotel Castello di Spaltenna a Gaiole in Chianti, Il Castello di Fighine a San Casciano dei Bagni, Cum Quibus e Ristorante al 43 a San Gimignano, Arnolfo a Colle Val d’Elsa (due stelle).

La provincia di Siena è una delle più premiate in Italia, con ben dieci ristoranti. La Bottega del 30, nel piccolo borgo di Villa a Sesta, ha ricevuto anche il premio speciale “Qualità nel Tempo”, essendo una delle prime stelle assegnate in Italia.

In una regione come la Toscana, dove le esperienze di lusso non mancano, anche la cucina può raggiungere una speciale raffinatezza. Dal Chianti a San Gimignano, dalla Val di Merse alla Val d’Orcia, troverete sempre nelle vostre vicinanze un ristorante d’eccellenza che vi permetterà di assaporare la cucina tradizionale toscana, spesso sapientemente rivista in chiave contemporanea da chef di calibro internazionale.

Se avete voglia di vivere al massimo il vostro viaggio di lusso in Toscana, non potrà mancare, al coronare nelle vostre giornate, un pranzo o una cena in un ristorante stellato.

Noi di Caesar Luxury Travel siamo pronti ad orientarvi anche in questo: non esitate a contattarci per rendere la vostra esperienza ancora più esclusiva.   

Prenota una chiamata con Skype

Iscriviti alla nostra newsletter e scopri mete esclusive e tappe alternative per il tuo grand tour indimenticabile.